lunedì 25 settembre 2017

Recensione di "Le otto montagne" ∼ Paolo Cognetti

BuonGiorno Lettori,
Oggi vi racconto il Premio Strega 2017: Paolo Cognetti e il suo Le otto montagne hanno vinto con una larga maggioranza sui quattro rivali. Un racconto breve e asciutto, ma capace di toccare le corde del cuore per la sua semplicità.

Le otto montagne
Paolo Cognetti
Pubblicato da Einaudi, 2016.

Pietro è un ragazzino di città. La madre lavora in un consultorio di periferia; il padre è un chimico, un solitario. Sono uniti da una passione comune, fondativa: in montagna si sono conosciuti, innamorati, si sono addirittura sposati ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo. Quando scoprono il paesino di Graines sentono di aver trovato il posto giusto: Pietro trascorrerà tutte le estati in quella Val d’Ayas. E lì, ad aspettarlo, c’è Bruno, capelli biondo canapa e collo bruciato dal sole. Sono estati di esplorazioni e scoperte, gli anni in cui Pietro inizia a camminare con suo padre,“la cosa più simile a un’educazione che io abbia ricevuto da luiil suo vero lascito. Paolo Cognetti esordisce nel romanzo con un libro sui rapporti che possono essere accidentati ma granitici, sulla possibilità di imparare e sulla ricerca del nostro posto nel mondo.

mercoledì 13 settembre 2017

Recensione "Il richiamo del cuculo" ∼ Robert Galbraith

BuonGiorno Lettori,
Con la recensione di oggi, abbandoniamo i secoli passati per la Londra contemporanea: un caso da risolvere e due intriganti personaggi vi terranno piacevolmente compagnia.

Il richiamo del Cuculo
Robert Galbraith (J.K. Rowling)
Pubblicato da Salani, 2013
SerieTV The Cuckoo’s Calling,
BBC 2017.

Quando una top model, celebre e tormentata, precipita dal balcone del suo attico a Mayfair nessuno dubita che si tratti di un suicidio. L’unico a non crederci è suo fratello che decide di rivolgersi a Cormoran Strike per far luce sul caso. Strike è un reduce della guerra in Afghanistan, dove è stato ferito nel corpo e nello spirito, e la sua vita è nel caos. Il nuovo incarico gli dà un po’ di respiro, ma a caro prezzo: più si immerge nel mondo complesso e spietato della modella, più la vicenda diventa oscura e densa di pericoli… 

lunedì 11 settembre 2017

Recensione di "Allontanarsi" ∼ La saga dei Cazalet

BuonGiorno Lettori!
Ormai avete imparato un pochino a conoscermi: quando inizio una saga, devo imprescindibilmente terminarla! E quindi, dopo Confusione, non potevo non immergermi in Allontanarsi. È il quarto volume della saga di Elizabeth Jane Howard, il penultimo incontro con i Cazalet!

Allontanarsi
Elizabeth Jane Howard
Pubblicato da Fazi, 2017.

È il 1945 e la guerra è finita. Il momento tanto atteso e sognato dai Cazalet per anni è finalmente arrivato. Eppure l’eccitazione di fronte alla notizia che le armi sono state deposte è ormai sopita, e l’Inghilterra è ancora paralizzata nella morsa della privazione. Mentre l’impero si disgrega, a Home Place i Cazalet si apprestano a trascorrere quello che ha tutto il sapore dell’ultimo Natale insieme: la lunga convivenza forzata è finita e la libertà obbliga a prendere delle decisioni. In questo riassetto difficile, gli amori faticano più di tutti: le coppie che erano state divise dalla guerra stanno lottando per rimettere insieme i pezzi, mentre per quelle che la guerra aveva tenuto insieme forse è ora di ammettere il proprio fallimento. Ma nelle ultime pagine comincia a soffiare un vento nuovo: ce ne accorgeremo nel finale a sorpresa, che riaccenderà la speranza…

mercoledì 6 settembre 2017

Recensione di "Bright Star. La vita autentica di John Keats" ∼ Elido Fazi

Buon pomeriggio Lettori, 
Oggi leggerete una recensione un po' diversa dal solito: avevo grandi aspettative per questo libro, ma non sono state soddisfatte. E quindi ecco a voi, una delle prime recensioni di un libro non apprezzato.


Bright Star.
La vita autentica di John Keats
Elido Fazi
Pubblicato da Fazi Editore, 2010
Film Bright Star, 2009.

Sulla scia di un rinnovato interesse per la figura di John Keats, Bright Star ripercorre l’ultimo periodo della vita del poeta, diviso fra difficoltà economiche e travagliate vicende familiari. Con una costruzione narrativa a salti, frammentata, che imita e riflette la natura complessa dello stesso Keats, è ricostruita la personalità di un uomo che, affascinato dalle potenzialità della parola, si ritrovò, proprio in quello stretto giro di anni, a meditare sulle contraddizioni della vita.

domenica 3 settembre 2017

Recensione di "Le nostre anime di notte" ∼ Kent Haruf

BuonGiorno Lettori,
Oggi vi parlo di una lettura che non ha avuto successo, di più: parlo di quel caso letterario che risponde al nome di Kent Haruf che in pochissimo tempo ha conquistato i cuori di buona parte degli italiani.

Le nostre anime di notte
Kent Haruf
Pubblicato da NN Editore, 2017.
Film Netflix dal 29 Settembre.

È nella cittadina di Holt, Colorado, che un giorno Addie Moore rende una visita inaspettata al vicino di casa, Louis Waters. I due sono entrambi in là con gli anni, vedovi, e le loro giornate si sono svuotate di incombenze e occasioni. La proposta di Addie è scandalosa e diretta: vuoi passare le notti da me?
Inizia così una storia di intimità, amicizia e amore, fatta di racconti sussurrati alla luce delle stelle e piccoli gesti di premura. Ma la comunità di Holt non accetta la relazione di Addie e Louis, che considera inspiegabile, ribelle e spregiudicata. E i due protagonisti si trovano a dover scegliere tra la propria libertà e il rimpianto.

giovedì 31 agosto 2017

Recensione di "La Goccia" ∼ Rossella Fogliani

BuonGiorno Lettori,
oggi vi parlo di una lettura speciale a miei occhi: conosco l’autrice che, gentilmente, mi ha dato la possibilità di leggere il suo romanzo qualche tempo fa e io non posso non scrivervi cosa ne penso.


La Goccia
Rossella Fogliani
Ristampa nel 2017.


Victor ed Elizabeth sono particolari: immortali senza sapere come né perché, fuggono dalla realtà per non rivelare la loro natura. Elizabeth è bella, attraente ed è l’unica a poter vedere e sentire Victor che, come un fantasma, veglia su di lei. La loro vita sembra uneterna fuga quando improvvisamente qualcosa cambia le carte in tavola. In loro soccorso arrivano Burt, Barclay e una cassa misteriosa che ha ricevuto in eredità, il cui contenuto ha dato incubi e pensieri a ogni suo predecessore ma che nessuno ha osato aprire. Cosa ci sarà mai conservato? Ma la soluzione del mistero non è così facile: i pezzi per risolvere l’intricato puzzle creato secoli prima non sono solo nella cassa ma anche in un isolato quanto affascinante castello... 
La Goccia è il suo romanzo d’esordio.

martedì 29 agosto 2017

Recensione di "La Tagliateste" ∼ Kenneth Grahame

BuonGiorno Lettori, 
oggi vi parlo di una lettura molto breve La tagliateste di Kenneth Grahame, scrittore scozzese di nascita ma radicalizzato inglese che non conoscevo. Una lettura piacevole che mi ha tenuto compagnia in un pomeriggio afoso.

La Tagliateste
Kenneth Grahame
Pubblicato da Vento dell’Est, 2017.

XVI Secolo: Il paesino di Saint Radegonde ha perso il suo boia. Cosa inaudita, a succedere nella carica è la figlia del defunto. Può una donna svolgere un lavoro maschile? Non sarebbe meglio che facesse la dama di compagnia, come le altre fanciulle?
Dall’autore de Il vento tra i salici e pubblicato nel 1898, un divertente elogio all’astuzia e alle sottovalutate doti femminili. Quando c’è di mezzo una donna, nulla è lasciato al caso.